Archivio «Attualità»

Dalla settimana scorsa la fondazione mievaccinazioni mette a disposizione dei suoi ex utenti i dati di vaccinazione finora salvati sulla piattaforma www.lemievaccinazioni.ch. La cartella informatizzata del paziente (CIP) offre un nuovo posto sicuro per conservare questi dati, disciplinando in modo trasparente l’identificazione univoca delle persone e gli accessi. Raccomandiamo dunque di registrare nella CIP tutti i documenti di vaccinazione ricevuti, non appena la stessa sarà introdotta nella propria regione. Al momento è possibile registrare e visualizzare i documenti di vaccinazione nella CIP. Sono previste ulteriori funzioni, come il check vaccinale o la registrazione di nuove vaccinazioni direttamente nel portale della CIP.

Read more La CIP come luogo sicuro per conservare la documentazione di vaccinazione

Alla "Piattaforma aperta di tutte le parti interessate", tutte le persone interessate hanno potuto informarsi sullo stato di attuazione della cartella informatizzata del paziente e sulle sfide rimanenti.

Le presentazioni sono pubblicate sulla nostra agenda e i video su YouTube.

Read more Evento informativo "Introduzione della cartella informatizzata del paziente"

eHealth Suisse sta lavorando intensamente sui requisiti tecnici e semantici per abilitare una carta di vaccinazione digitale nella cartella informatizzata del paziente (CIP). Allo stesso tempo, c'è un numero crescente di aziende di software che offrono - o vogliono offrire - la raccolta e la trasmissione strutturata dei dati di vaccinazione. Le aziende che lavorano su questo tema sono invitate a contattare eHealth Suisse in modo che le loro considerazioni possano essere prese in considerazione e incorporate nelle specifiche. L'obiettivo è quello di promuovere l'interoperabilità e la standardizzazione dei dati di vaccinazione e, in particolare, di garantire lo sviluppo di moduli di vaccinazione conformi alla CIP.

 

Registrarsi presso l'ufficio: info@e-health-suisse.ch

 

Read more eHealth Suisse cerca aziende per garantire l'interoperabilità dei dati sulle vaccinazioni

L'11 ottobre 2021, la comunità di riferimento XAD sotto la società operativa axsana AG è stata certificata con successo secondo la legge federale sulla cartella informatizzata del paziente.

Read more La comunità di riferimento XAD è certificato secondo la LCIP

80a Newsletter eHealth Suisse

È uscita la 79a edizione della newsletter di eHealth Suisse.

Read more 80a Newsletter eHealth Suisse

Il 17 settembre 2021 la comunità di riferimento eHealth Ticino ha ottenuto con successo la certificazione secondo la Legge federale sulla cartella informatizzata del paziente.

Read more La comunità di riferimento eHealth Ticino è certificata

79a Newsletter eHealth Suisse

È uscita la 79a edizione della newsletter di eHealth Suisse.

Read more 79a Newsletter eHealth Suisse

L’11 agosto 2021 il Consiglio federale ha adottato il rapporto «Cartella informatizzata del paziente. Che cos’altro si può fare per garantirne il pieno utilizzo?», che prevede diverse misure per promuovere ulteriormente la diffusione e l’utilizzo della cartella informatizzata del paziente (CIP).

Read more Il Consiglio federale intende promuoverne la diffusione della CIP

Dall’inizio del mese di agosto 2021, i cittadini dei Cantoni di Ginevra e di Vaud possono ottenere le identità elettroniche proposte dai loro rispettivi Cantoni: la GenèveID e la VaudID-santé. Queste due identità elettroniche sono accettate dall’associazione CARA nel quadro della connessione sicura alla cartella informatizzata del paziente (CIP) da parte della popolazione e dei professionisti della salute.

Si basano sulla tecnologia sviluppata da CloudTrust, una società appartenente all’azienda losannese ELCA che è stata certificata nel dicembre 2019 secondo la legge federale sulla cartella informatizzata del paziente (LCIP). GenèveID e VaudID-santé sono disciplinate e controllate dalle rispettive autorità cantonali.

Read more Due nuove identità elettroniche certificate per la CIP

L’associazione dei medici argoviesi (Aargauische Ärzteverband, AAV) e la comunità di riferimento eHealth Aargau (Stammgemeinschaft eHealth Aargau, SteHAG) vogliono promuovere congiuntamente la CIP. La collaborazione conferma l’importanza dell’interconnessione digitale lungo la catena di presa a carico dei pazienti. Con l’ingresso dell’AAV nella SteHAG diminuiscono gli ostacoli all’adesione alla CIP per i medici argoviesi, in quanto l’AAV assume per esempio la relativa tassa di adesione sino a fine 2022. L’iniziativa sta riscuotendo successo: dall’avvio dellʼaggregazione, già numerosi medici si sono affiliati alla SteHAG. L’efficienza e l’utilità della CIP migliorano di pari passi con l’aumento del numero di aderenti: quanti più professionisti della salute vi partecipano, tanto più la CIP è completa e utile per i suoi utenti.

Read more L’associazione dei medici argoviesi entra a far parte della comunità di riferimento eHealth Aargau

Ultima modifica 15.06.2022