Attualità

64a Newsletter eHealth Suisse

È uscita la 63a edizione della nuova newsletter di eHealth Suisse.

Leggi tutto 64a Newsletter eHealth Suisse

In Svizzera gli offerenti della CIP saranno numerosi. Tuttavia la CIP funzionerà per tutta la Svizzera. La legge federale sulla cartella informatizzata del paziente (LCIP) provvede affinché tutti gli offerenti della CIP siano interconnessi in modo sicuro. Il paziente può concedere l’accesso a professionisti della salute, indipendentemente dal luogo in cui sono prestate le cure. In un nuovo videoclip esplicativo di eHealth Suisse viene illustrata la connessione che travalica i confini cantonali e quelli tra gli offerenti. È possibile integrare i videoclip nella propria strategia comunicativa, a condizione d'indicarne la fonte.

Leggi tutto Nuovo videoclip sullo scambio di informazioni sanitarie che supera i confini cantonali

La Confederazione e i Cantoni, con il sostegno di eHealth Suisse, hanno elaborato la Strategia eHealth Svizzera 2.0, per progredire nell’attuazione coordinata di eHealth e della CIP. Il documento «eHealth e cartella informatizza del paziente (CIP) - Attività nei Cantoni» (non disponibile in italiano) è stato aggiornato e ora offre una panoramica delle attività in corso relative all’introduzione della CIP, dell’attuazione delle misure tratte dalla Strategia eHealth Svizzera 2.0 e di altri temi di eHealth nei Cantoni.

Leggi tutto Panoramica attualizzata delle attività cantonali relative alla cartella informatizzata del paziente e a eHealth

Da subito, sul sito CIP www.cartellapaziente.ch è disponibile un check interattivo delle conoscenze sulla CIP. Al pari del check destinato ai pazienti, le informazioni essenziali sulla CIP sono riassunte con brevi videoclip, testi e grafici in merito a 10 temi e completate con domande di controllo. Lo strumento informativo introduce in modo variato al tema della CIP e si integra facilmente nella formazione e nel perfezionamento.

Leggi tutto Check delle conoscenze sulla CIP online – Ora anche per i professionisti della salute

Il team di eHealth Suisse cresce

Negli ultimi mesi al team di eHealth Suisse si sono aggiunti cinque nuovi membri che vanno a potenziare le aree di attività «Formati di scambio e semantica», «Ambiente di riferimento e tecnica» nonché «Formazione e abilitazione» o sono competenti per la «Gestione release e aziendale».

Fate conoscenza con le persone impegnate in eHealth Suisse o riscopritele sul sito!

Leggi tutto Il team di eHealth Suisse cresce

Il sito web di eHealth Svizzera offre ora una panoramica aggiornata sugli studi più recenti a livello svizzero e internazionale concernenti i progressi realizzati in ambito eHealth in Svizzera. Gli studi dellʼIstituto Gfs, della Fondazione Bertelsmann o del Commonwealth Fund Foundation si occupano, tra l’altro, dell’evoluzione dell’utilizzazione di strumenti digitali da parte di professionisti della salute o della reazione della popolazione confrontata con la cartella informatizzata del paziente (CIP).

Leggi tutto Studi sull’eHealth e la CIP riuniti in un luogo

In occasione della sua seduta di inizio marzo 2020, il comitato di programma di Confederazione e Cantoni ha preso atto che l’introduzione della cartella informatizzata del paziente (CIP) è in una fase intensa e che il processo di certificazione delle comunità di riferimento è in corso in tutte le regioni della Svizzera. È stato anche chiarito se singole comunità di riferimento possano iniziare una fase pilota limitata già prima della certificazione formale. In virtù delle rigide prescrizioni di legge, una fase pilota con dati medici dei pazienti e con il coinvolgimento della Confederazione sarà possibile solo dopo l’emissione del certificato da parte di un organo di certificazione riconosciuto. Il comitato di programma ha tuttavia interesse che i gestori delle infrastrutture CIP possano testare per tempo e tra di loro i processi consentiti dal quadro giuridico e sta verificando altre opzioni.

Leggi tutto La certificazione delle comunità di riferimento della CIP è attiva in tutte le regioni

Il team di eHealth Suisse continua a essere a vostra disposizione – in home office – durante gli orari di lavoro per domande e richieste. Gli eventi pianificati saranno svolti con il sostegno delle tecniche digitali o annullati e non ne saranno programmati di nuovi fino a nuovo ordine. I lavori di certificazione che riguardano l’introduzione della CIP sono portati avanti nel limite del possibile secondo i dati delle comunità di riferimento. Il comitato di programma di Confederazione e Cantoni esamina costantemente gli effetti concreti e informa tramite eHealth Suisse sulle misure eventualmente necessarie. Per tutte le attività vale il seguente principio: le misure di protezione ordinate e raccomandate dal Consiglio federale hanno la massima priorità.

Leggi tutto Coronavirus: ripercussioni sull’introduzione della CIP e su eHealth Suisse

Il sondaggio del barometro eHealth, condotto annualmente presso i professionisti della salute e la popolazione fornisce dati sul tema eHealth e sulla cartella informatizzata del paziente. Rispetto agli anni passati, le riserve della popolazione nei confronti della registrazione elettronica dei dati personali sono aumentate per la prima volta nella popolazione. E ciò si ripercuote anche nella CIP: le persone che aprirebbero una CIP restano sempre una maggioranza relativa, ma la quota di persone incerte è passata dal 9 al 37 per cento. Anche per quanto concerne i professionisti della salute, la CIP è in linea di massima percepita come uno strumento positivo, soprattutto negli ospedali.

Leggi tutto Barometro eHealth 2020: atteggiamento di fondo positivo, aumentano le riserve

Dal momento che la CIP è introdotta in modo decentralizzato, le attività di comunicazione a livello nazionale e cantonale devono essere strettamente coordinate. Per tale ragione, un gruppo di lavoro guidato da eHealth Suisse, insieme a UFSP e CDS nonché a rappresentanti dei Cantoni e delle comunità di riferimento ha elaborato un ausilio per l’attuazione volto a disciplinare le competenze a livello di comunicazione. Sulla base di casi esemplari, ruoli, competenze, responsabilità e compiti delle entità coinvolte nell’introduzione sono stati verificati e concretizzati. La presente disposizione fa riferimento alla domanda «Chi comunica?» e riguarda Confederazione, Cantoni, eHealth Suisse e (comunità di riferimento). Per altre organizzazioni che effettuano comunicazioni relative alla CIP, queste disposizioni valgono come orientamento.

Leggi tutto Nuovo ausilio per l’attuazione: chi comunica l’introduzione della CIP?

Ultima modifica 04.11.2019