Attualità

La Confederazione può sostenere l’introduzione della cartella informatizzata del paziente (CIP) con aiuti finanziari per la costituzione e la certificazione di comunità e comunità di riferimento. Alla fine di novembre 2018 erano state approvate sette domande di comunità e comunità di riferimento. All’Ufficio federale della sanità pubblica sono pervenute finora undici domande, un’altra è stata annunciata.

Leggi tutto Aiuti finanziari per la costituzione della CIP: approvate finora sette domande

Da metà aprile 2020 gli ospedali, le cliniche di riabilitazione e le case per partorienti devono essere in grado di registrare nella cartella informatizzata del paziente (CIP) documenti rilevanti per il trattamento. Affinché ciò sia possibile, numerosi attori devono fornire tempestivamente il loro contributo. Il piano d’introduzione aggiornato di eHealth Suisse e dell’UFSP documenta lo stato dei lavori ed evidenzia le principali sfide, tra cui mezzi di identificazione finanziabili, la finalizzazione delle specifiche tecniche, risorse sufficienti nelle comunità e nelle comunità di riferimento, i lavori preparatori nelle strutture stazionarie o l’inizio tempestivo delle procedure di certificazione necessarie. Confederazione e Cantoni ritengono che il termine di introduzione, fissato a «metà aprile 2020», potrà essere rispettato, ma invitano tutti gli attori ad accelerare i lavori.

Leggi tutto Introduzione della CIP: sinergia ambiziosa tra diversi attori

Al momento dell’introduzione della cartella informatizzata del paziente (CIP) il legislatore non ha disciplinato numerosi temi legati ai processi e all’organizzazione, lasciando un margine di manovra relativamente ampio. Alcuni temi sono rilevanti dal punto di vista della protezione dei dati e sono soggetti alla vigilanza dell’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT) oppure del responsabile cantonale della protezione dei dati. L’organo responsabile e la legge sulla protezione dei dati applicabile dipendono dalla struttura che tratta i dati personali. La seguente scheda informativa aiuta a chiarire la questione della competenza e del diritto applicabile nell’ambito della cartella informatizzata del paziente.

Leggi tutto Nuova scheda informativa sulla competenza in materia di protezione dei dati nella CIP

53a Newsletter eHealth Suisse

È uscita la 52esima edizione della nuova newsletter di eHealth Suisse. Vi auguro un buon Natale e un felice anno nuovo!

Leggi tutto 53a Newsletter eHealth Suisse

Con la «Strategia eHealth Svizzera 2.0» Confederazione e Cantoni intendono rafforzare la promozione della digitalizzazione nel settore sanitario, la cui priorità è l’introduzione e la diffusione della cartella informatizzata del paziente. Le istituzioni sanitarie e i professionisti della salute dovranno, in futuro, essere interconnessi attraverso la digitalizzazione, poter scambiare informazioni per via elettronica lungo tutta la catena di trattamento e utilizzare a più riprese i dati registrati. Dopo l’approvazione da parte dei Cantoni nel novembre 2018, anche il Consiglio federale ha adottato la nuova strategia nella sua seduta del 14 dicembre 2018. La Strategia eHealth Svizzera 2.0 sostituisce quella del 2007 e sarà applicata fino al 2022.

Leggi tutto Nuova strategia eHealth di Confederazione e Cantoni

La piattaforma aperta a tutti gli attori è una manifestazione informativa per le organizzazioni che si occupano regolarmente della CIP o di eHealth e i loro rappresentanti che intendono informarsi e scambiarsi esperienze sullo stato dei lavori. Il prossimo evento si svolgerà il 5 giugno 2019 a Berna. L’evento è gratuito. Poiché i posti disponibili sono limitati, invitiamo chi è interessato a formalizzare l’iscrizione tramite l’apposito tool.

Leggi tutto Introduzione della CIP: piattaforma informativa aperta a tutti gli interessati

Il Connectathon IHE è un grande evento di testing organizzato ogni anno da IHE Europe, un’iniziativa volta a migliorare l’interoperabilità nel sistema sanitario. Nel corso della prossima edizione del Connectathon IHE, che si svolgerà a Rennes dall'8 al 12 aprile 2019, sarà proposto un Projectathon CIP per l’intera settimana – come quello svoltosi la primavera scorsa all'Aja. Le iscrizioni sono aperte da fine novembre 2018 fino a metà gennaio 2019. Attenzione: dato il numero limitato di posti si consiglia d'iscriversi al più presto. Durante l'evento potranno essere testati tutti i profili IHE. Sul nostro sito sono pubblicati il link per la registrazione e maggiori informazioni sull'evento.

Leggi tutto Iscriversi ora al Projectathon CIP del Connectathon IHE a Rennes

52a Newsletter eHealth Suisse

È uscita la 52esima edizione della nuova newsletter di eHealth Suisse.

Leggi tutto 52a Newsletter eHealth Suisse

Affinché i titolari di una cartella informatizzata del paziente (CIP) possano importarvi facilmente i propri dati sanitari generati da dispositivi mobili o applicazioni, eHealth Suisse ha adottato raccomandazioni per l’impiego di norme e standard tecnici nel settore mHealth. Nell’ambito dell’indagine conoscitiva pubblica promossa al riguardo la scorsa estate, 20 organizzazioni hanno espresso il proprio parere. Ogni parere è stato valutato e integrato nella versione finale delle raccomandazioni. La versione aggiornata del documento (mobile Health (mHealth) Recommandations I, in francese e tedesco) è disponibile sul nostro sito web.

Leggi tutto Nuove raccomandazioni per l’impiego di norme e standard tecnici nel settore mHealth

Per evitare che la Svizzera sviluppi un sistema chiuso allo scambio internazionale di dati medici, da anni eHealth Suisse segue attentamente le attività di eHealth in Europa e ad oggi ha collaborato a diversi progetti. La Commissione europea ha ora comunicato che la Svizzera non può più partecipare agli organi di coordinamento europei. La direttiva sull’assistenza sanitaria transfrontaliera in vigore dal 2013 nell’UE, infatti, sancisce il diritto dei cittadini europei di farsi curare e di ottenere il rimborso delle cure ovunque nell’UE. Dato che il coordinamento europeo dei servizi di sanità elettronica è legato a tale direttiva e che quest’ultima non è stata recepita dalla Svizzera, una collaborazione non è più possibile. La Confederazione ed eHealth Suisse hanno preso atto di tale decisione e stanno valutando i passi da intraprendere.

Leggi tutto L’UE esclude la Svizzera dal coordinamento europeo dei servizi di sanità elettronica

Ultima modifica 05.01.2018