SNOMED CT

Codificare i contenuti medici

Al momento della definizione dei formati di scambio per la cartella informatizzata del paziente (CIP) sono emersi i limiti delle terminologie e delle classificazioni come l’ICD-10 o il LOINC. A più riprese è stato riconosciuta la necessità di una terminologia/nomenclatura più vasta e soprattutto intersettoriale per poter codificare in modo semanticamente corretto e con il necessario livello di dettaglio (granularità) dati medici complessi. SNOMED (o SNOMED CT, ossia «Systematized Nomenclature of Human and Veterinary Medicine - Clinical Terms») offre queste possibilità e, in quanto standard internazionale consolidato, è particolarmente adatto per la codifica di informazioni mediche nei formati di scambio richiesti per la CIP. SNOMED CT può inoltre essere utilizzato anche in altri contesti, ad esempio per codificare contenuti medici in sistemi primari come i sistemi di informazione usati negli ambulatori o nelle cliniche, nonché nel quadro dell’adozione di misure interne per la garanzia della qualità, in ambiti di ricerca quali «Public Health», «Orphan diseases» e così via o anche per la conduzione di analisi interne negli ospedali.

SNOMED CT è già applicato nel quadro dei formati di scambio raccomandati a livello nazionale:

L’elenco dei sistemi di valori utilizzati («Value Sets») è consultabile qui.

Cos’è SNOMED CT? Video informativo del sistema sanitario nazionale britannico NHS

Ricerca in SNOMED CT? Video informativo del sistema sanitario nazionale britannico NHS

Ultima modifica 26.09.2019