Comunità e comunità di riferimento

La cartella informatizzata del paziente (CIP) è articolata in vari progetti autonomi. I professionisiti della salute e le relative organizzazioni si raggruppano in consorzi tecnico-organizzativi noti come «comunità CIP».

In alcune comunità, dette «comunità di riferimento», i pazienti hanno la possibilità di aprire una CIP personale. Le comunità (di riferimento) possono sorgere come entità decentralizzate nelle regioni di copertura, per esempio in un Cantone o in un raggruppamento di più Cantoni, e possono aderirvi tutti i professionisti della salute e le relative istituzioni, vale a dire ospedali, case di cura, studi medici, farmacie e servizi Spitex.

Ultima modifica 12.11.2018